EMILIANO AURELI E LA TAVERNA DEI CORSARI

11245503_566838403464356_3505464535597234915_n


Sul sito scrivono che nelle giornate più limpide il panorama della Taverna dei Corsari arrivi a mostrare il profilo di San Pietro a Roma. Di certo da qui si gode di un’ottima vista su tutta la valle dei colli Sabini e su tutti i paesi cresciuti tra la valla del Tevere e del Farfa e di certo qui, da Emiliano Aureli alla Taverna dei Corsari a Montopoli di Sabina, provincia di Rieti, si può trovare un’ottima pizza e un’ottima cucina.

Entrambe sono profondamente legate ai sapori del territorio, perché qui la tradizione gastronomica sabina si unisce agli insegnamenti raccolti durante l’Università della Pizza a Vighizzolo d’Este. Dunque lunghe lievitazioni, la scelta di farine macinata a pietra per gli impasti (ma anche per le fettuccine e la pasta fresca!) olio extra vergine locale e sale di Cervia. Il topping favorisce i sapori di stagione, prodotti difesi e tutelati da presidi slow food o verdure biologiche coltivate da aziende agricole vicine.


«È uno degli aspetti che più amo di questo lavoro: ricercare nuovi ingredienti e nuove sensazioni da offrire e proporre ai miei clienti.»


«È uno degli aspetti che più amo di questo lavoro: ricercare nuovi ingredienti e nuove sensazioni da offrire e proporre ai miei clienti. Trovare un nuovo prodotto, trasformarlo per poi raccontarlo attraverso la mia pizza» spiega Emiliano Aureli. «Mi innamoro del momento, quindi i gusti d’estate non saranno mai identici a quelli dell’inverno per esempio». Così a giugno si può trovare la Gambero rosso, pesca gallona della Sabina, menta e burrata, mentre a dicembre si può scegliere la pizza Crema di cime di rapa e fiordilatte, completata in un secondo momento con ciauscolo (un salame spalmabile), pomodoro confit e stracchino vaccino.



Ma per il futuro Emiliano Aureli preannuncia novità, in occasione del decimo compleanno della Taverna dei Corsari. Un rinnovamento che sposterà maggiori attenzioni sui lievitati (magari introducendo nuove strutture), tenendo comunque fede ai principi che hanno caratterizzato la sua offerta: qualità eccellente delle materie prime e attenzione massima al prodotto da offrire al cliente.«Sto migliorando le mie conoscenze per offrire un servizio sempre più completo ai miei ospiti: vorrei approfondire le tecniche di cucina e la conoscenza delle materie prime. L’ultimo PizzaUp è stato molto importante per questo. Ho poi completato il percorso per diventare sommelier e continuo a studiare le nuove tendenze sul vino e la birra per rinnovare la mia cantina. L’obiettivo è quello di dare sempre e introdurre qualcosa di nuovo».



12142507_895353650547116_1405869384_n11176468_724711367649514_1194136198_n11702736_529551717193025_6972855065519896539_n


Un cantiere sempre movimento con alcuni punti fermi. Il supporto costante di mamma Antonietta, la seconda metà in cucina, che si occupa dei piatti, dei dolci e della preparazione della pasta fresca. «Grazie a lei e al mio staff riesco ad avere una marcia in più e a superare ogni difficoltà». Perché la strada qui davanti è ancora tanta e tutta da vivere e scoprire.



Ciao sono una pallina da pizza,sono fatta di farina macinata a pietra, lievito, h2o, sale dolce di cervia, olio e.v.o....

Posted by La Taverna dei Corsari on Sabato 18 luglio 2015




Tutto su Emiliano Aureli


La Taverna dei Corsari
Via Vittorio Veneto, 10, 02034 Montopoli di Sabina (RI)
Telefono: 0765 279279
Sito web:
Pizzeria Taverna dei Corsari
Pagina Facebook:
Taverna dei Corsari





Emiliano Aureli ha scelto
LOGO_PETRA_LABORATORIO_px300_piccolo