DAL MULINO A CASA VOSTRA: VI RACCONTIAMO IL CLIC&CARRY DI MOLINO QUAGLIA - SECONDA PARTE

entranellastoria_cliccarry07

Dopo aver descritto come sono
assicurate e preparate le farine prima di una spedizione, oggi raccontiamo gli aspetti digitali dell’ultima novità introdotta nel nostro Click & Carry: il tracking code per seguire gli ordini delle farine dal Molino fino alla vostra cucina. Abbiamo chiesto aiuto a Marcello, che segue quotidianamente sia la Bottega del Molino, lo «spaccio» al fianco della nostra azienda (aperto dal lunedì al venerdì, dalle 8 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 18), sia lo sviluppo del nostro negozio online: lo shop di Molino Quaglia.
Scopri di più...

Beniamino Bilali e Fermenti di Gusto: un corso di Pizzeria dinamica di Molino Quaglia

FermentiGusto_Bilali

Il 9 e 10 dicembre Pizzeria Dinamica di Molino Quaglia organizza il corso avanzato Fermenti di Gusto. Un percorso di due giorni con Federica Racinelli e Beniamino Bilali per imparare a sfruttare la forza dell’acqua dell’impasto, alleggerire la pizza di lievito e arricchirla di sapore e profumo. Un corso innovativo che non fornisce ricette scritte e prestabilite. Piuttosto un’opportunità preziosa per chi vuole migliorare la propria abilità tecnica, continuando a fare ricerca teorica e pratica nel mondo della pizza.

Un corso che rispecchia la personalità, le conoscenze e il percorso professionale di Beniamino Bilali, docente di questo corso e di Università della Pizza di Molino Quaglia.
Scopri di più...

DAL MULINO A CASA VOSTRA: VI RACCONTIAMO IL CLIC&CARRY DI MOLINO QUAGLIA

entranellastoria_cliccarry01


Qui in Molino non mancano mai le novità. È attivo da pochi giorni un nuovo sistema che migliora il
Clic & Carry, il nostro shop online dedicato a Petra e alle farine Molino Quaglia.
Un’innovazione che aiuta il nostro lavoro e offre un servizio aggiuntivo a tutti gli appassionati che acquistano e ricevono i nostri prodotti direttamente a casa. Da adesso infatti sarà più semplice rimanere aggiornati sull’avanzamento di ciascun ordine e seguire passo dopo passo il percorso della spedizione dal nostro Molino alla vostra cucina.

Per raccontarvi questa innovazione abbiamo dato voce a chi, ogni giorno, prepara le consegne, segue le spedizioni, chiarisce ogni dubbio del cliente.
Alberto è il primo anello di questa catena. Lavora qui in Molino da due anni, ma sembra un «veterano» dell’azienda. Conosce ogni passaggio e la soluzione per risolvere ogni problema. Al suo fianco da poco più di due mesi lavora Matteo e senza perdere tempo gli ha trasmesso i segreti del mestiere.

Scopri di più...

dalla serata finale di università della pizza...

entranellastoria_seratafinaleUDP201408

Davide Barbato con Beniamino Bilali e Nicola Olivieri mentre prepara «Porgi l’altra guancia», la pizza creata con Simone Raccagno. Una pizza al piatto caratterizzata da un impasto di Petra 9, Special e Semola di grano duro con guancia di manzo, verdure, crema di ricotta e fiordilatte, vinaigrette di rafano e prezzemolo.

Dalla serata finale di università della pizza

entranellastoria_seratafinaleUDP201409

Damiano Picchi e Ilenia Volpato al lavoro sulla loro «Tradizione Veneta»: pizza alla romana preparata con un impasto di Petra 9 e Petra 3 con zucca, tastasale e taleggio.

Dalla serata finale di università della pizza...

entranellastoria_seratafinaleUDP201410

Ultimi ritocchi prima del passaggio in forno per Antonio Polzella e Andrea Tarolo, al lavoro su la loro pizza di «Alyssa». Insieme hanno proposto una pizza al piatto croccante con mortadella, provola, fiordilatte e crema di pistacchio di Bronte. L’impasto è stato realizzato con farine Petra 1, Petra 3, Bonsemì e Petra Brick 1330 di farina di grano tenero germinato.

Dalla serata finale di università della pizza...

entranellastoria_seratafinaleUDP201401

Federica Racinelli, docente di Università della Pizza, con Davide Barbato e Nicola Olivieri al taglio di «Nord chiama Sud», l’ultima pizza di questa serata. Una pizza al piatto soffice preparata con un impasto di Petra 5, broccolo fiolaro, baccalà, fiordilatte, crema di patate e pomodoro ciliegino confit. Questa pizza è ideata, preparata e realizzata da Giovanni Rizzo e Nicola Olivieri.

LA SQUADRA GIALLA DI PIZZA UP 2014

squdraromana_completa_900px

Impasto diretto «alla romana» e un topping di fiordilatte, pecorino, cicoria, acciughe del Cantabrico e peperoncino. Questa è la ricetta che ha seguito la squadra gialla all’ultima edizione di PizzaUp, formata da Renato Bosco, Roberto Ghisolfi, Vittorio Nasti, Gianni Dodaj, Giovanna Chen, Damiano Picchi, Antonio Sciannamea e Vincenzo Valvo.

Scopri di più...

LA SQUADRA CICLAMINO DI PIZZAUP 2014

squadra4_completa002_900PX

igino Caruso, Daniela Farfalla, Giorgio Marchesan, Patrizio Liboni, Marina Orlandi, Alessio Rovetta, Roberto Porcu e Claudia Tosello hanno formato la squadra ciclamino all’ultima edizione di PizzaUp. A loro è stata affidata la ricetta con pomodori datterini, mozzarella di bufala, zucca trombetta, cipolla e capperi per una pizza stesa croccante preparata con un impasto di Petra 3 con biga.

Scopri di più...

R.BOSCO

Bosco

Sotto l’aspetto tecnico, PizzaUP 2014 è stato uno dei più interessanti. Ha approfondito argomenti come il calore, un problema mai sollevato e raramente affrontato sotto il punto di vista tecnico. Tutti i docenti intervenuti hanno spiegato bene i temi al centro del simposio, riuscendo nell’intento di far incontrare diversi professionisti e di farli confrontare su argomenti importanti.

Renato Bosco
Saporé
San Martino Buon Albergo (VR)

B.BILALI

Bilali copia

È un momento di confronto importante, tra pizzaioli e professionisti che provengono da città e aree diverse. Differenti lavorazioni e modi di pensare, che si riconoscono negli stessi punti di forza e si trovano un unico punto di incontro durante il PizzaUp. Questo simposio è sempre un momento positivo, dove il confronto è teso verso il confronto reciproco e mai verso la competizione. Questo luogo, l’Università della Pizza, offre stimoli e valori aggiunti dove si condividono i progressi e i miglioramenti di un anno di lavoro.

Beniamino Bilali

LA SQUADRA BORDEAUX DI PIZZA UP 2014

squadrapala_completa_900px

Durante
PizzaUP Enrico Dal Farra, Marco Farabegoli, Graziano Monogrammi, Arcangelo Zulli, Paolo Pannacci, Stefano Armellin e Renato Busa si sono misurati nella preparazione di una pizza «alla pala»: un impasto di Petra 3 con biga, accompagnato da un topping curato dal maestro Corrado Assenza.

Scopri di più...

TUTTO PRONTO PER LA SERATA FINALE DI UNIVERSITà DELLA PIZZA

entranellastoria_seratafinaleUDP201411

TUTTO PRONTO PER LA SERATA FINALE DI università della pizza

entranellastoria_seratafinaleUDP201412

LA SQUADRA SENZA-GLUTINE DI PIZZA UP

squadraSG_completa_900px

È stata affidata una sfida importante a Simone Calore, Simone Raccagno, Giovanni Saviozzi, Gianluca Fonsato, Domenico Caporusso, Antonio Polzella e Cristian Toniolo durante l’ultima edizione di
PizzaUp. Realizzare una pizza senza glutine in grado di offrire lo stesso equilibrio di leggerezza, piacere e gusto delle altre pizze proposte.
Scopri di più...

LA SQUADRA VIOLA DI PIZZAUP 2014

squadra5_completa_900px

Un impasto di farina Petra 9 e un topping di melanzane, pomodoro fresco, toma di pecorino, peperone giallo, carote e menta fresca. Questa è la ricetta affidata alla squadra viola, formata da Lello Ravagnan, Massimo Giovannini, Sabrina Benedetto, Marcello Pasinelli, Michele Crestani, Jody Parise, Riccardo Verniani e Giuseppe Rizzo.

Scopri di più...

R.GHISOLFI

Ghisolfi copia

Uno dei grandi meriti di PizzaUP è quello di trattare argomenti attuali e innovativi, che fanno parte della nostra cultura di pizzaioli e del nostro mestiere. Ci spinge a migliorare il nostro lavoro, a crescere e ci orienta verso nuovi obiettivi. Anno dopo anno, edizione dopo edizione, riusciamo sempre a migliorare e a fare nuovi progressi per la nostra categoria.

Roberto Ghisolfi
Pizzeria Lo Spicchio
Cremona

G.CHEN

Chen

Mi sono piaciuto i momenti tutti insieme, come la cena di gala, quando abbiamo avuto la possibilità di dialogare, confrontarci e stare insieme. Ognuno ha espresso il proprio parere e raccontato le sue impressioni.

Giovanna Chen
Taiwan

C.NASTI

Nasti

Frequentare la Scuola del Molino e PizzaUp ha rappresentato una svolta importante. Ho iniziato da giovanissimo a fare il pizzaiolo e piano piano questo mestiere mi ha conquistato. La passione è cresciuta rapidamente e mi ha aiutato anche negli ultimi anni nel mio costante percorso di ricerca, apprendimento e miglioramento. Perché questo lavoro mi ha conquistato e dà molte soddisfazioni continuare a crescere da trent’anni. La mia pizza preferita è la Tramontina: una pasta integrale con pomodoro, aglio, acciughe, origano e poco altro.



Carmine Nasti
Pizzeria Capri
Bergamo

M.GIOVANNINI

Giovannini copia

PizzaUp è un’esperienza positiva e sempre nuova. Dopo ogni partecipazione ti porti a casa insegnamenti preziosi e impari qualcosa di nuovo. Inoltre ti permette di incontrare altri colleghi pizzaioli: una cosa che manca nelle routine quotidiane che ci chiudono nelle quattro mura della nostra pizzeria. Durante il PizzaUp possiamo scambiare opinioni, pensieri e confronti preziosi.


Massimo Giovannini
Pizzeria Apogeo
Marina di Pietrasanta (LU)


S.CALORE

Calore

PizzaUp 2014 è stato molto interessante, perché ha affrontato temi come il calore e la digeribilità di stretta attualità. Bella l’idea di dividerci in squadre e di concentrarci su una ricetta. Non tutti i colleghi avevano avuto l’occasione di lavorare su un impasto senza glutine, ma insieme siamo riusciti a superare questa prova egregiamente.


Simone Calore
Pizzeria La Gustosa
Padova

LA SQUADRA ROSSA DI PIZZA UP

squadraNapoli_completa_900px

La squadra rossa formata da Beniamino Bilali, Leonardo Carpitella, Enrica Causa, Paolo Izzo, Carmine Nasti, Amelio Petrucciani, Ernesto Varricchio e Andrea Giordano si è misurata nella preparazione di una tradizionale pizza con impasto napoletano.
Scopri di più...

A.SCIANNAMEA

Sciannamea

PizzaUp è stato un momento costruttivo, dove ti ritrovi con pizzaioli da tutta Italia e ciascuno porta la propria esperienza e professionalità. Siamo stati coinvolti nel lavoro della nostra squadra, ma non sono mancati le occasioni di confronto, scambio e dibattito tra tutti i partecipanti.

Antonio Sciannamea
Pizzeria La Plume
Peschiera del Garda (VR)

V.VALVO

Valvo

È stata una bella esperienza e molto positiva, me ne avevano sempre parlato molto bene e sono soddisfatto di aver vissuto in prima persona questa esperienza. Mi sono trovato in una bella squadra, abbiamo costruito un bel rapporto. Lavorare insieme - anche davanti alle telecamere - è stata una bella emozione.

Vincenzo Valvo

G.RIZZO

Rizzo

Questa è stata la mia seconda esperienza e sono molto soddisfatto di questa edizione. Mi sono trovato bene a lavorare con la mia squadra, dove si è creato un bel rapporto e un’ottima sintonia. In più, dalle telecamere alle seminari sul calore e lo storytelling, abbiamo avuto la possibilità di approfondire temi e argomenti innovativi.

Giuseppe Rizzo
Ristorante Pizzeria Dell’Angolo
Vittuone (MI)

R.VERNIANI

Verniani

PizzaUp è stata un’esperienza nuova e fantastica, che dà entusiasmo e rinnova la passione per questo lavoro. MI sono trovato bene ed è stato bello lavorare in una squadra affiatata, dove chi aveva più esperienza si è messo a servizio del gruppo e siamo riusciti tutti a dare il nostro contributo.

Riccardo Verniani
Circolo ricreativo Le Fornaci
Pistoia

J.PARISE

Parise

Questo mio primo PizzaUp è stato una bella esperienza. Mi ha permesso di imparare molto e ho avuto modo di conoscere persone simpatiche e lavorare insieme a professionisti affermati. Tutte le mie aspettative sono state confermate!

Jody Parise
Pizzeria Cu.Py.
Cartigliano (VI)


M.CRESTANI

Crestani

Sono contento e soddisfatto per lo svolgimento di questa edizione di PizzaUp. La qualità dei partecipanti migliora di anno in anno ed è sempre più entusiasmante partecipare a questa iniziativa. Per me è diventata una tappa fondamentale. A PizzaUp chiudo l’anno vecchio e «metto le basi» per preparare al meglio l’anno successivo.

Michele Crestani
Metrò Pizzeria
Spagnago di Cornedo Vicentino (VI)


M.PASINELLI

Pasinelli M

PizzaUp è una grande occasione per migliorare, crescere e avere consapevolezza dei problemi che dobbiamo affrontare nel nostro mestiere. L’edizione di quest’anno è stata una bella esperienza, perché essere protagonisti davanti alle telecamere è emozionante e un’opportunità che non capita tutti i giorni.


Marcello Pasinelli
Pizzeria Al Castello
Cividate Al Piano (BG)

S.BENEDETTO

Benedetto

PizzaUp è un gioco di incastri meraviglioso che ti offre l’opportunità di metterti in gioco e di sfruttare al massimo questa esperienza. Qui lavorano insieme pizzaioli che condividono le stesse regole e gli stessi principi. Ci sono occasioni di confronto con giornalisti ed esperti, che ti permettono di discutere temi attuali ancora tutti da affrontare e approfondire, come è successo quest’anno durante la tavola rotonda nell’ultimo giorno del seminario.


Sabrina Benedetto

P.LIBONI

Liboni

Partecipo a PizzaUp da molti anni ed è sempre un’esperienza interessante. È diventato nel corso degli anni un evento fondamentale per il nostro mestiere, perché in questi tre giorni incontri colleghi che stimi e amici che conosci da tanti anni; ti confronti e ti aggiorni sull’andamento delle varie attività e soprattutto impari sempre qualcosa di nuovo.


Patrizio Liboni
Ristorante Pizzeria Litus
Castelmassa (RO)

M.ORLANDI

Orlandi

È stata un’esperienza molto positiva. È diventato un momento fondamentale dell’anno, dove si raccolgono molti spunti per il nostro lavoro. Ascoltando le varie esperienze e partecipando agli incontri raccogli tante esperienze che ti aiutano ad affrontare il tuo lavoro.



Marina Orlandi
Pizzeria Slurp
Ferrara

D.FARFALLA

Farfalla

PizzaUP è stata un’esperienza molto positiva. Sto per aprire la mia attività e ho imparato molto lavorando al fianco di professionisti affermati e appassionati. Abbiamo creato un bel rapporto con la squadra e alla fine ciascuno di noi è riuscito a dare il proprio contributo al risultato finale.



Daniela Farfalla
Sanremo (IM)

G.MARCHESAN

MARCHESAN 400x533@1x

PizzaUp non è mai uguale. Anno dopo anno propone novità che riescono a rendere più coinvolgente questa esperienza.


Giorgio Marchesan
Ristorante Pizzeria Giorgio e Chiara
Vicenza

I.CARUSO

Caruso

È sempre bello partecipare a PizzaUp e ritrovare colleghi e amici. Durante il simposio vengono sempre forniti punti di vista attuali e spunti di discussione interessanti, come la digeribilità e il calore.


Igino Caruso
Pizzeria Caruso
Trecate (NO)

S.RACCAGNO

Raccagno

È stato il mio primo PizzaUp ed è stato un bel momento, di grande importanza e utilità professionale. Ho avuto la fortuna di rincontrare persone note e di confrontarmi per la prima volta con professionisti che non conoscevo. È bello lavorare insieme di squadra, tutti allo stesso livello, e vedere qualcosa che si costruisce passo dopo passo.


Simone Raccagno
Rabo
San Pietro in Casale (BO)

G.SAVIOZZI

Saviozzi

È stata una bella esperienza che migliora di anno in anno. Non avevo mai trattato e lavorato una pizza senza glutine e fa sempre piacere imparare qualcosa di nuovo.


Giovanni Saviozzi
Pizzeria Farina del mio sacco
Cascina (PI)

G.FONSATO

Fonsato

PizzaUp è sempre un momento di crescita, che aggiunge un tassello di esperienza alla professionalità di ogni partecipante.


Gianluca Fonsato
Porto Tolle (RO)

D.CAPORUSSO

Caporusso

PizzaUp è sempre un momento importante di scambio e confronto. Ti permette di incontrare numerosi colleghi e di seguire la loro evoluzione professionale. Quest’anno il livello di preparazione medio era piuttosto elevato. Tutti i partecipanti erano professionisti che condividevano lo stesso linguaggio, con ben chiari in testa la strada da seguire e gli obiettivi che vogliono raggiungere.


Domenico Caporusso
Ristorante Salsadrena
Sanremo (IM)

A.POLZELLA

Polzella

Durante il PizzaUp ti ritrovi con numerosi professionisti del settore. Si è creato un grande spirito di collaborazione all’interno della squadra e tra tutti i partecipanti. È un’esperienza che ti apre la mente e dà l’opportunità di scoprire e condividere esperienze, ricette e idee nuove.


Antonio Polzella
Pizzeria La Ventola
Vada (Li)

M.FARABEGOLI

Farabegoli

In questa edizione abbiamo affrontato problemi attuali e temi importanti. Mi sono divertito ed è stato bello lavorare insieme alla mia squadra, con colleghi esperti e stimati. In più le riprese hanno proposto qualcosa di nuovo e innovativo. Riassumendo: PizzaUP 2014 è stata un’esperienza completa!


Marco Farabegoli
Pizza Da Neo
Gambettola (FC)

A.ZULLI

Zulli

Questo PizzaUp è stato straordinario. Mette in relazione e crea occasioni di dialogo e incontro tra pizzaioli e giornalisti, esperti e docenti importanti. Tutti i partecipanti si sentono coinvolti senza distinzioni. Non è un evento promozionale, ma un momento fondamentale di aggregazione per la nostra categoria.


Arcangelo Zulli
Pizzeria La Sorgente
Guardiagrele (CH)

P.PANNACCI

Pannacci

PizzaUp 2014 è stata una bella esperienza, perché fin da subito si è creata una bella atmosfera all’interno della nostra squadra e tra tutti i partecipanti. Ogni momento è stato utile, sopratutto quando ci siamo concentrati sugli aspetti tecnici del nostro lavoro e nello sviluppo della nostra ricetta. Ogni scambio e confronto con i colleghi della squadra e con i docenti che ci hanno affiancato è stato fondamentale.



Paolo Pannacci
Pizzeria La Spela
Greva in Chianti (FI)


R.BUSA

Busa

Ho partecipato a tutti i PizzaUp finora organizzati e ogni edizione riesce a proporre spunti interessanti e nuove occasioni di confronto tra noi pizzaioli. La convivialità e lo spirito di gruppo che si crea tra i partecipanti è uno dei valori più importanti di questo evento.


Renato Busa
Al caminetto
Asiago (VI)



E.DAL FARRA

dalfarra

PizzaUP è un’opportunità importante perché lavori e incontri colleghi con cui condividi gli stessi principi e obiettivi. Fin da subito si è creata una bella intesa all’interno della nostra squadra. Siamo stati uniti e abbiamo lavorato insieme. Dietro le quinte del simposio nascono discussioni e confronti che arricchiscono e rendono unica questa esperienza.


Enrico Dal Farra
Pizzeria All’Angelo
Santa Giustina (BL)

S.ARMELLIN

Armellin

È stata un'edizione molto positiva. Si è creato un bel rapporto all’interno della nostra squadra, abbiamo lavorato uniti e ciascuno è riuscito a partecipare e dare il proprio contributo.


Stefano Armellin
Da Stefano
Calcinaia (PI)

D.PICCHI

Picchi

A PizzaUp mi sono sentito parte di una grande famiglia. L’accoglienza e l’organizzazione è stata ottima. Con la squadra abbiamo lavorato bene insieme e si è creato un grande rapporto. Non sono mancate le occasioni di confronto, soprattutto durante la tavola rotonda con i giornalisti.

Damiano Picchi
Pizzeria La Strana Coppia
Cerea (VR)

A. PETRUCCIANI

Petrucciani

Grazie ai seminari e ai incontri tecnici ho potuto allargare il mio bagaglio di conoscenze, anche su temi che non ho mai avuto occasione e modo di approfondire. Abbiamo lavorato di squadra dividendoci i compiti e cercando di ottenere il miglior risultato possibile.


Amelio Petrucciani
Ristorante Pizzeria Apollo
San Michele di Serino (AV)

L. CARPITELLA

Carpitella

Questa edizione ha confermato ogni aspettativa e fornito nuove idee e stimoli per migliorare il nostro lavoro. PizzaUp aiuta sempre a inquadrare le prospettive future per anticipare i cambiamenti del mercato. In più con i colleghi della squadra si è subito stabilito un rapporto d’amicizia e di confronto che durerà oltre queste giornate.


Leonardo Carpitella
I Gusti di Carpitella
Mestre (VE)

SIMONE PADOAN A PIZZAUP 2014

Padoan

«Non abbiamo alcuna colpa dalla quale difenderci, non abbiamo nulla dal quale dobbiamo essere difesi. Dobbiamo batterci perché venga riconosciuto il valore di quello che facciamo.»


Simone Padoan
Pizzeria I Tigli
San Bonifacio (VR)

da Identità di Pizza - la newsletter a cura di Identità Golose

E. VICENTINI

Vicentini

È stata un’esperienza stimolante e interessante. Al di là del riconoscimento finale, sono soddisfatto del risultato e del lavoro svolto in questi tre giorni. È stato bello lavorare in questa squadra, dove ognuno è riuscito a dare il suo contributo.


Emanuele Vicentini
Ristorante Al Pellegrino
Vicenza

PRONTI AD ACCOGLIERVI AL GLUTEN FREE EXPO

Glutino_molinoquaglia_glutenfreeexpo2014

TORNA BREAD RELIGION A GOLOSARIA

breadreligion_collisioni_golosaria

Torna Bread Religion a Golosaria. Saranno tre giorni per gustare sei proposte di pane, preparate da Jean Marc Vezzoli, per diversi panini d’autore firmati da altrettanti chef emergenti.

Scopri di più...

LA SQUADRA VERDE DI PIZZA UP

squadraverde_padellino_completa_900px

Paola Vetri, Fabrizio Pasinelli, Claudio Delli Poggi, Alberto Morello, Luca Mariani, Emanuele Vicentini, Massimiliano Prete e Riccardo Nasti. Questa è la squadra verde che ha partecipato all’ottava edizione di Pizza Up 2014.

Scopri di più...

APRE PIZZAPERTA IN AUSTRALIA CON ANTONIO PAPPALARDO, STEFANO MANFREDI E MOLINO QUAGLIA

manfredi_pappalardo_petraAustralia

Experimenting with the new Molino Quaglia flours today! Very excited about our little bundles of joy #pizzaperta


Scopri di più...

MolinoQuaglia_Petra3_Vighizzolo_Pioggia

UNA VIDEORICETTA PER LA PIZZA SENZA GLUTINE E SENZA DIFETTI

pizzamargheritaglutinò

Come realizzare una buona pizza senza glutine? Francesca Morandin vi spiega la ricetta per la margherita gluten-free dell’Università della Pizza di Molino Quaglia direttamente sul sito di Oggi.

(QUASI) PRONTI AL GLUTEN-FREE EXPO DI RIMINI

10537199_10152811022030734_41761854087628208_o

Da domani saremo al Gluten Free Expo di Rimini, la fiera dedicata alla cucina e all’alimentazione senza glutine.
Sono in programma degustazioni e incontri con i docenti della Scuola del Molino Francesca Morandin e Simone Calore.

Scopri di più...

M.PRETE

Prete

QNon ci sono molte occasioni importanti come PizzaUp: tre giorni di lavoro al fianco dei più importanti pizzaioli d’Italia che ti permettono di crescere sotto ogni aspetto.


Massimiliano Prete
Pizzeria Teatro del Gusto
Saluzzo (CN)

C. DELLI POGGI

Delli-Poggi

Lavorare insieme a colleghi stimati è sempre l’aspetto più importante di questa esperienza, una cosa che succede solo in questa occasione. Si continua ad imparare e ci si confronta di continuo anche quando, come in questa occasione, non si parla molto di tecnica. Sarebbe bello avere maggiori momenti come questo.


Claudio Delli Poggi
Pizzeria Charlie
Orvieto (TR)

L. MARIANI

Mariani

Questo PizzaUp è stato bellissimo sotto ogni punto di vista. L’ospitalità e l’accoglienza al Molino sono sempre eccezionali ed è bello lavorare insieme a professionisti che continuano ad avere idee e voglia di migliorare questo mestiere.


Luca Mariani
Pizzeria La Fortuna
Campagnola Cremasca (CR)

F. PASINELLI

Pasinelli-F

Questo è stato il mio settimo PizzaUp ed è sempre bello ritrovarsi tra colleghi e confrontarsi con giovani già molto preparati nel loro cammino professionale. La qualità media si è elevata, soprattutto da quando ci sono Maestri come Corrado Assenza. Il momento clou, nonostante tutte le novità, rimane sempre lo stesso: quando metti a cuocere il tuo prodotto e prepari la tua pizza. Quello è sempre il momento migliore.


Fabrizio Pasinelli
Pizzeria Al Castello
Cividate Al Piano (BG)

P. VETRI

Vetri

PizzaUp serve sempre per confrontarsi e rimanere aggiornato sulle ultime novità. È sempre un piacere lavorare in squadra con colleghi importanti ed è importante creare un bel rapporto di lavoro. Quest’anno ci siamo concentrati sull’impasto e la preparazione della nostra pizza ed è stata una bella soddisfazione veder premiata la nostra squadra.


Paola Vetri
Villa Ferri
Riva’ Di Ariano nel Polesine (RO)

A. MORELLO


Morello

Questo PizzaUp è stata un’esperienza positiva. Negli anni aumenta il livello medio qualitativo dei partecipanti ed è bello ritrovare facce e nomi conosciuti, così come scoprire e lavorare insieme a nuovi colleghi. Avevamo tutti un po’ in ansia all’inizio per le riprese televisive, ma poi ci siamo subito sciolti e siamo riusciti a raccontare e mostrare il nostro lavoro, quello che facciamo ogni giorno.


Alberto Morello
Pizzeria Gigi Pipa
Este (PD)

LA PIZZA ITALIA 2015

Stobbe_2014_12_4_PizzaUp_Molino_Quaglia_10A8394

Un impasto di Petra 1 e lievito madre, con topping di sgombro sott’olio, patate, cavolo nero, olive nere, timo secco, origano e basilico, curato dal «maestro degli Ingredienti» Corrado Assenza: questa è la Pizza Italia 2015, quella più equilibrata secondo le valutazioni espresse dalla giuria di giornalisti durante Pizza Up.

IL PANE DI JEAN MARC VEZZOLI A GOLOSARIA PER BREAD RELIGION

breadreligion000

Sarà Jean Marc Vezzoli, panettiere artigianale del Panificio Longoni di Carate Brianza, a «firmare» il pane della prossima tappa di Bread Religion in programma dal 15 al 17 novembre a Golosaria Milano. Sei ricette di pane artigianale, realizzate con le farine Petra di Molino Quaglia, che incontreranno le farciture proposte da sei chef emergenti per sei panini d’autore da gustare e assaggiare.

Scopri di più...

B1rl562IcAAI9Hy